LogoList_rid.jpg (11164 byte)
HOME

Diabolik Anno XLIII n.12
Dicembre 2004

 
Soldi Sporchi

Soggetto:
  Tito Faraci
  Mario Gomboli

Sceneggiatura:

  Patricia Martinelli
Matite:
 
Sergio Zaniboni
C
hine:
  Giorgio Montorio
   Finalmente dopo qualche mese un po' sottotono: "La sposa in Bianco" (Veramente scarso), e "Colpo di fulmine" (secondo me uno dei Diabolik più brutti che abbia mai letto), dal mese scorso con "Amnesia" (uno dei migliori di quest'anno) siamo tornati a grandi livelli. Con questo "Soldi Sporchi" Tito Faraci dimostra ancora una volta di essere un grande autore, e pochi come lui sanno trattare Ginko come va trattato.
   OK, ci sono delle ingenuità (come l'incontro finale tra Ginko e DK), ma la storia prende così tanto che ci si passa sopra senza soffermarsi troppo.
Eccezionali poi i disegni, la coppia Zaniboni/Montorio si dimostra la migliore, ma perché non date sempre Zaniboni a Montorio da inchiostrare, secondo me dovrebbero fare coppia fissa, come ai mitici tempi di quella Zaniboni/Paludetti.
   Ottima poi l'atmosfera della copertina, ma rovinata dai colori troppo piatti (guardate il vestito di Ginko, sembra imbalsamato), e poi perché il cerchio di luce è azzurro e non giallo?
   Messaggio di Lorenz

   Veramente bello il DK di questo mese, bellissimi i disegni del fantastico duo. Mi associo a tutto quello che ha detto Lorenzo.
   Messaggio di Pietro Bombonati


   Ciao, non metto lo spoiler tanto sono solo 2 parole, concordo con Lorenzo, molto bello , bella anche la copertina stavolta, stile anni 80'.
   Un po' imprecisi i disegni, specialmente il viso dell'ispettore.
   Messaggio di
Fabrizik


   Mi aggancio allo spoiler di Lorenz!
   >Tito Faraci dimostra ancora una volta di essere un grande autore, e pochi come lui sanno trattare Ginko come va trattato.
   Sono d'accordissimo! Avete visto come indaga con astuzia? Come fa fessi quei poliziotti che lo sorvegliano? Mi è dispiaciuto per Altea, anche se capisco che gli sarebbe stata solo tra i piedi! Cmq se fossi la morosa dell'Ispettore non me ne starei a km di distanza! Ma io sono tutt'altra figliuola. :-D
   >OK, ci sono delle ingenuità (come l'incontro finale tra Ginko e DK),
   Non sono d'accordo non mi è sembrata per niente una ingenuità, piuttosto ho capito abbastanza presto chi era il cattivone, perché sarebbe comparso prima nella storia, se fosse stato innocente, proprio per aiutare Ginko, invece ricompare solo quasi in fondo.
   >Eccezionali poi i disegni, la coppia Zaniboni/Montorio
   Qui dissento con tutte le mie forze, il Sig. Montorio ha rovinato tutti i disegni del Sig. Zaniboni, per una volta che c'è una storia in cui Ginko dimostra tutto il suo valore me la rovinano con i disegni! Quello non è Ginko! Ha un volto orribile, meglio il computer! Fa meno danni, solo il Sig. Paludetti è in grado di migliorare i disegni del Sig. Zaniboni. Invece il Sig. Montorio è abbastanza bravo con i disegni del Sig. Facciolo.
   >Ottima poi l'atmosfera della copertina, ma rovinata dai colori troppo
   >piatti (guardate il vestito di Ginko, sembra imbalsamato), e poi perché il
   >cerchio di luce è azzurro e non giallo?
   Concordo con la prima parte, il Sig. Gomboli è sempre eccezionale quando inventa le copertine, i colori mi sono piaciuti, e la luce è azzurra perché ci saranno stati dei neon! :-)
   Messaggio di Anna Margotti


    Il num. di dicembre non mi è piaciuto molto, anche se la storia è molto bella. Secondo me si dà poco spazio alle spiegazioni, e poi avrei un'altra domanda: perché a pag 90 e 190 si vede quel morto? Xkè due volte? Inoltre somiglia incredibilmente a DK.
   E
poi è troppo facile capire che anna sia eva.
   Messaggio di: Valeria


   Copertina: direi di buon livello anche nel colore, anche se la scena nulla fa presagire del contenuto, potrebbe essere DK in agguato per rubare i soldi. Anche la quarta non è male, con il giusto omaggio all'attuale moda della vita bassa. Voto 8
   Storia: per la gioia delle ginkofile l'ispettore la fa da padrone, anche se l'idea di accuse montate ai suoi danni non è proprio nuova, mi sembra già comparsa in un paio di storie. Naturalmente ciò che conta è la novità degli eventi, più che quella dello spunto per il racconto, anche se poliziotti corrotti ne abbiamo già visti. Sembrerebbe che il racconto non mi sia piaciuto, invece non è così, credo che sia uno dei migliori di quest'anno. Carina la "stoccata" al computer. Sono rimasta con il dubbio se la Signora Blanc sia esistita realmente o non sia stata tutta una montatura di DK. E veniamo alla Duchessa: c'è stato un momento in cui pareva che i due convivessero o mi sbaglio? Adesso lei deve addirittura prendere un aereo per raggiungerlo! In ogni caso ritengo che una donna innamorata come lei non si sarebbe fatta liquidare così in fretta, anzi, non avrebbe neppure chiesto il permesso sarebbe volata da lui e basta, ma forse sarebbe stata d'intralcio alla storia? Certo, alla fine non è stato proprio un trionfo per l'ispettore: poliziotto corrotto, DK che scappa con il bottino...tutto come sempre, insomma. Voto 9
   Disegni: Zaniboni e Montorio, come sempre, si completano magnificamente. Unica pecca la faccia di Ginko a pagina 17 in basso: quella è veramente mal riuscita! Bellissima anche la scena di pagina 92 in basso, dove, con la sua abilità straordinaria, possibile credo solo in un fumetto, DK lancia il pugnale non solo mirando alla mano, ma facendo in modo che colpisca con il manico (o è stato un caso?). Voto 9
   Messaggio di: Silvia Mendolicchio


   Presso la mia borsa personale, Diabolik ha concluso l'anno con un deciso rialzo delle quotazioni. Gia' il numero del mese scorso mi aveva fatto una buona impressione, ma quest'albo mi e' davvero piaciuto. La storia fila bene anche se non e' originalissima: ci sono stati vari altri albi in cui si e' visto il tentativo di togliere di mezzo Ginko tramite calunnia (vi ricordate quello con il ritorno di Esmeralda?).
   Certo, e' facile intuire Eva nei panni di Anna Blanc, ma i personaggi sono ben centrati, tutti tranne Altea che si limita a fare una comparsata (sara' tornata a vivere in Beglait, come prima della rivoluzione?). Avete notato? Nell'albo, il solo trucco diaboliko e' ordito dalla banda del tenente Javor: Diabolik ed Eva si limitano ad usare maschere e pugnali (che bello, vedere DK lanciare pugnali! :o)), e non c'e' trucco ne' inganno nella fuga finale. Questo contribuisce a dare alla presenza dei Nostri una vernice di improvvisazione, assolutamente adeguata al caso, visto che la storia prevede che non progettino un colpo, ma che si interessino al caso solo in seguito alle notizie giornalistiche.
   Cmq. le moderette che circolano da queste parti hanno motivo di essere
contente, visto che Ginko ne esce al meglio. ^____-
Messaggio di: Elena


 

AVANTI - INDIETRO