LogoList_rid.jpg (11164 byte)
HOME

Diabolik Anno XLVI n.12
Dicembre 2007

 
Patto al Veleno

Soggetto:
  Fabio Mignacco
  Mario Gomboli
Sceneggiatura:
  Roberto Recchioni
Matite:
  Tullio Brunone
  Giorgio Montorio
Chine:
  Giorgio Montorio
  Luigi Merati
   BELLISSIMO
   ...tu devi essere quello che chiamano il re del terrore
   ...Ŕ una definizione che non mi sono dato io!
   Recchioni svolge egregiamente il compito di sviluppare una sceneggiatura ad alti livelli, partendo sin dall'inizio con una trama al fulmicotone rendendo alla storia nel modo pi¨ congeniale possibile, con l'aiuto dei necessari e obbligati flashback per tenere sul filo il lettore,un'atmosfera da film d'azione.
   Anche la vena che incute terrore si rifÓ viva nel personaggio Diabolik, che ingaggia una sfida psicologica col suo antagonista nell'albo, il colonnello Drake. Buoni anche i disegni e la copertina.
   Note: Una volta tanto rivediamo DK che traffica nel cofano della sua Jaguar, presumibilmente al lavoro per sviluppare trucchi di fuga, e Eva mostra ancora una volta il suo bel stacco di gambe ;)
   Messaggio di NumeroNove

   Copertina: colore e disegno non sono male, ma che c'entra con la storia? Diabolik non Ŕ moribondo ed Eva non deve fare salti mortali per salvarlo. La quarta direi che va abbastanza bene. Voto:8
   Storia: ultimamente stiamo eccedendo con DK ingaggiato dai servizi segreti (Ŕ vero che il libro di Cappi non Ŕ in serie), tuttavia Ŕ abbastanza realistica. La cattiveria si Ŕ esaurita tutta nelle prime pagine quando il nostro fa fuori due intere squadre dei servizi. Niente trucchi tecnologici da commentare. In complesso bene. Voto: 8.5
   Disegni: con tutti quei nomi in lista mi aspettavo una certa disomogeneitÓ, invece direi che vanno benissimo. Voto: 8.5

   Messaggio di Silvia Mendolicchio


   Copertina: l'aggettivo adatto secondo me Ŕ "essenziale". I due soggetti sono i nostri protagonisti, i colori sono semplici, la scena fa incuriosire anke i non lettori di DK. A parte la sempre meno attenzione alle ombreggiature la copertina non Ŕ male nella sua semplicitÓ.
   Trama:situazione giÓ vista ma non pesante. Prima Eva in pericolo, poi DK, poi di nuovo Eva e poi ancora lui. In definitiva non male non magnifica ma neanche brutta.
   Disegni: il trio non se l'Ŕ cavata male. Noto con piacere che le ombreggiature sono migliorate anche se alcuni disegni non sono morbidi come dovrebbero essere.
   Un fumetto di DK normale con disegni e trama accettabili e piacevoli.

   Messaggio di: Anna Bonadonna


AVANTI - INDIETRO